0323 847 826
Aperti Lu - Ve, 8:30- 13:00 /14:00 – 17:30

Rischio vibrazione

HomeSicurezza sul LavoroRischio vibrazione
la Valutazione del Rischio Vibrazioni, è una valutazione dei livelli di vibrazioni a cui sono esposti i lavoratori di un’impiresa.

 

l’art. 202 del D.Lgs81/2008, impone al Datore di Lavoro di effettuare una valutazione e/o misurazione dei livelli di vibrazioni a cui sono esposti i lavoratori, per determinare se costituiscono un potenziale rischio per la salute, ed attuare di conseguenza gli appropriati interventi di prevenzione e protezione

L’esposizione al rischio vibrazioni di identifica in:

  • Esposizione del sistema Mano – Braccio, HAV (Hand/arm vibration)
  • Esposizione del corpo intero, WBV (Whole Body Vibration)

 

VIBRAZIONI MANO-BRACCIO

Il D. Lgs. 81 /08 Capo VIII Titolo III fornisce la definizione di vibrazioni trasmesse al sistema mano-braccio:
“Le vibrazioni meccaniche che, se trasmesse al sistema mano-braccio, comportano un rischio per la salute e la sicurezza dei lavoratori, in particolare disturbi vascolari, osteoarticolari, neurologici e muscolari”

L’esposizione a vibrazioni al sistema mano-braccio è generalmente causata dal contatto delle mani con l’impugnatura di utensili manuali o di macchinari condotti a mano.

di seguito forniamo un elenco non esaustivo di alcuni utensili il cui impiego abituale comporta nella grande maggioranza dei casi un rischio di esposizione al sistema mano-braccio.

Esempi di sorgenti di rischio di esposizione a vibrazioni del sistema mano-braccio:

Utensili di tipo percussorio:

  • Martelli Perforatori , Demolitori picconatori elettrici, idraulici, pneumatici;
  • Trapani a percussione;
  • Avvitatori ad impulso.

Utensili di tipo rotativo:

  • Levigatrici orbitali e roto-orbitali;
  • Seghe circolari e seghetti alternativi;
  • Smerigliatrici Angolari e Assiali;
  • Motoseghe;
  • Decespugliatori manutenzione aree verdi.

Altri macchinari:

  • Tagliaerba manutenzione aree verdi;
  • Compattatori vibro-cemento;
  • Limatrici rotative ad asse flessibile;
  • Trapani da dentista, seghe per gessi e ossa per Sanità.

 

VIBRAZIONI CORPO INTERO

Il D. Lgs. 81 /08 Capo VIII Titolo III fornisce la definizione di vibrazioni trasmesse al corpo intero:
“Le vibrazioni meccaniche che, se trasmesse al corpo intero, comportano rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori, in particolare lombalgie e traumi del rachide”.
È noto che diverse attività lavorative svolte a bordo di mezzi di trasporto o di movimentazione espongono il corpo a vibrazioni o impatti, che possono risultare nocivi per i soggetti esposti.
Di seguito si riportano, a titolo indicativo non esaustivo, macchinari o lavorazioni che abitualmente espongono i lavoratori a vibrazioni a corpo intero.

Esempi di sorgenti di rischio di esposizione a vibrazioni del corpo intero:

  • Ruspe, pale meccaniche, escavatori;
  • Carrelli elevatori;
  • Camion, autobus;
  • Autogru, gru;
  • Piattaforme vibranti;

RINNOVO INDAGINE VIBROMETRICA: Quadriennale (Titolo VIII, art. 181, D.Lgs 81/08 e s.m.i.)

Per maggiori informazioni contattaci


    Consenso al trattamento dei dati per finalità di marketing come indicato nel relativo paragrafo dell'informativa privacy):
    AcconsentoNon acconsento