0323 847 826
Aperti Lu - Ve, 8:30- 13:00 /14:00 – 17:30

Lavori in sanatoria

HomePratiche EdilizieLavori in sanatoria
Il procedimento di sanatoria edilizia è volto a rendere legittima una costruzione, eseguita senza titolo, per cui abusiva, in tutto o in parte, ove esistano le condizioni di conformità della stessa agli strumenti di pianificazione urbanistica.

 

L’intervento autorizzativo postumo, o, per meglio dire, l’autorizzazione in sanatoria, cioè conseguita dopo aver compiuto l’atto da autorizzare, è un istituto previsto dal nostro ordinamento amministrativo, come principio generale, per cui applicabile anche in materia edilizia, dove, in virtù dell’accoglimento e della disciplina dello stesso nella legge speciale, è possibile ottenere la regolarizzazione.

Il requisito fondamentale per richiedere una sanatoria edilizia è la sussistenza sul lavoro eseguito abusivamente alla disciplina urbanistica ed edilizia.

A titolo esemplificativo e non esaustivo, si fa presente che la sanatoria sarà concessa solo se il piano del governo del territorio (PGT), gli indici urbanistici, ecc… lo consentono.

Una volta richiesta e ottenuta la sanatoria, il contribuente sarà chiamato a pagare una sanzione pecuniaria, che dipende dal tipo di procedimento da adottare (se CILA, SCIA O PdC in sanatoria).

Per maggiori informazioni contattaci

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
Nome e Cognome